22 Marzo
imprese & mercati

Vino, record delle esportazioni: 5,6 miliardi nel 2016

Nuovo record per le esportazioni vinicole italiane, che nel 2016 si attestano sui 5,6 miliardi di euro, segnando un +4% rispetto al 2015. È quanto risulta dalle elaborazioni effettuate dell’Ismea (Istituto di servizi per il mercato agricolo alimentare) sui dati Istat, che evidenziano anche la crescita del 3% su base annua delle esportazioni in volume, pari a 21 milioni di ettolitri. Come sottolinea l’Ismea, rispetto a Francia e Spagna, principali competitor mondiali, il Belpaese è il solo ad avere variazioni positive sia in termini di volumi di export che di rispettivi introiti. La buona performance consente all’Italia di consolidare il suo ruolo di punta nel settore vinicolo, con un export a valore pari al 14,7% dei 38,36 miliardi di euro fatturati all’estero dall’intero settore agroalimentare nel 2016.

 

Tuttavia la leadership mondiale dei Paesi fornitori in volume resta ancora in mano alla Spagna, con 22,4 milioni di ettolitri (-9% su base annua). Anche il valore delle esportazioni italiane non consente di ridimensionare il gap con la Francia, che ha ormai raggiunto gli 8,25 miliardi di euro.

 

Una nota positiva arriva senz’altro dal +9% messo a segno dai vini in confezioni maggiori di due litri, cioè dall’aggregato che comprende gli sfusi in cisterna e i bag in box. Le criticità, invece, emergono nel comparto dei vini fermi in bottiglia, che da soli costituiscono il 49% dei volumi e il 65% del valore dell’export italiano. Nel 2016 questo segmento ha fatto registrare una flessione delle consegne del 4,5%, accompagnata da un lieve arretramento anche dei corrispettivi. A scendere sono state soprattutto le Igp, seguite dai vini comuni, a fronte di un deciso incremento dei vini varietali e di una timida crescita delle Dop.

 

Particolarmente brillante è stata la performance degli spumanti, che per il terzo anno consecutivo evidenziano un incremento a due cifre sia a volume che a valore, superando per la prima volta i 3 milioni di ettolitri di esportazioni (+20%), per un corrispettivo di oltre 1,2 miliardi di euro (+21%). All’interno del segmento spumanti è la voce che comprende il Prosecco a determinare la tendenza, con un +24% a volume e +32% a valore.

 

(© Osservatorio AGR)

Cattolica Assicurazioni S.p.A.

codice fiscale/partita Iva 00320160237