21 Novembre
imprese & mercati

Vino, in Usa l’offerta italiana accerchiata da Cile e Francia

Rallenta, seppur di poco, la marcia dell’export di vino italiano in Usa. Secondo i dati dell’Italian Wine & Food Institute (IWFI) di New York, nei primi nove mesi del 2016 le esportazioni vinicole italiane sono ammontate a 1,89 milioni di ettolitri, per un valore di 990 milioni di dollari. Rispetto a 1,92 milioni di hl e 972 milioni di dollari del corrispondente periodo 2015 si è verificata una flessione dello 0,9% in volume e un aumento dell’1,8% in valore.

 

Il rallentamento, in linea con l’andamento complessivo dell’import statunitense, non sarebbe un dato particolarmente significativo se non fosse accompagnato dall’impennata delle esportazioni di Francia e Cile, che nello stesso periodo hanno fatto registrare rispettivamente +8,4% in volume (+3,8%in valore) e +22% in volume (-2,3% in valore). Parliamo dei due maggiori concorrenti del Belpaese sul mercato statunitense, sia pure per ragioni diverse: per i bassi prezzi praticati, il Cile, per l’alto lignaggio dei prodotti, la Francia.

 

Al momento l’Italia è leader nelle esportazioni verso gli Usa, con il 33,7% in valore e il 29,2% in volume. Tuttavia i dati evidenziano come stia subendo un contemporaneo attacco sia nella fascia bassa che in quella alta delle sue esportazioni vinicole.

 

Osserva il presidente dell’IWFI, Lucio Caputo, che in Cile, divenuto il secondo Paese fornitore del mercato statunitense, vengono prodotti vini di qualità venduti sul mercato Usa a prezzi più bassi di quelli italiani. Per i consumatori americani di tale fascia di mercato, il prezzo è l’elemento determinante nella scelta del vino.

 

Al contempo i francesi, che sono riusciti a contenere i loro costi e hanno costantemente investito nell’immagine e nel prestigio dei loro grandi vini, stanno decimando la fascia alta delle esportazioni italiane. Infatti con meno della metà in volume raggiungono i due terzi del valore.

 

(© Osservatorio AGR)

Cattolica Assicurazioni Soc. Coop.

codice fiscale/partita Iva 00320160237