27 Dicembre
imprese & mercati

Selex, piano di investimenti da 215 milioni di euro per il 2017

Un altro anno di crescita per Selex, il terzo gruppo italiano della grande distribuzione organizzata, che chiuderà il 2016 con un fatturato di 10,3 miliardi di euro, il 4,5% in più rispetto allo scorso anno. Cresce anche la quota di mercato del gruppo milanese che, secondo le ultime rilevazioni di Iri, arriva ora all’11,7%.

 

Il programma di sviluppo per il prossimo anno – approvato dalla recente assemblea dei soci – prevede un’ulteriore espansione con l’apertura di 57 nuovi punti vendita e la ristrutturazione e l’ampliamento di 53 unità esistenti. Un piano di investimenti per cui le imprese socie hanno stanziato 215 milioni di euro. Le aperture interesseranno le principali tipologie di vendita, in particolare i supermercati tra 1.500 e 2.500 metri quadrati di superficie, il format di punta del gruppo.

 

Il gruppo Selex associa 15 imprese ed è presente in tutta Italia con una rete commerciale di 2.561 punti vendita, 2 milioni di mq di superficie e un organico di oltre 3mila addetti. Le insegne più note sono Famila, A&O e C+C.

 

«Le nostre imprese proseguiranno nel loro cammino di sviluppo anche nel 2017» dichiara Dario Brendolan, presidente del gruppo, ricordando gli oltre 2 miliardi di investimenti degli ultimi dieci anni.

 

Per il prossimo anno sono previsti investimenti rilevanti anche nella comunicazione delle marche del distributore Selex.

 

Una parte importante del budget è riservata inoltre allo studio di nuove formule commerciali e nuovi formati per rispondere ai rapidi cambiamenti delle abitudini di acquisto e di consumo.

 

(© Osservatorio AGR)

Cattolica Assicurazioni Soc. Coop.

codice fiscale/partita Iva 00320160237