21 Marzo
imprese & mercati

Lidl approda negli USA: 100 punti vendita entro il 2017

Il 2017 è l’anno che vedrà Lidl debuttare sul mercato statunitense. La catena tedesca, presente in 26 Paesi europei con oltre 10mila supermercati, inaugurerà entro l’estate i suoi primi 20 store in Virginia, North Carolina e South Carolina, per arrivare nei mesi successivi a 100 negozi, dislocati lungo la Costa Orientale. Si tratta solo della prima fase di un programma di investimenti che prevede 550 nuove aperture nei prossimi cinque anni, con l’obiettivo di rendere Lidl un vero protagonista della vendita al dettaglio d’Oltreoceano. Nei piani della catena tedesca c’è una strategia disegnata su misura per il mercato americano, con una serie di elementi distintivi rispetto al suo approccio tradizionale, a cominciare dall’ampiezza dei negozi, mediamente più grandi del 35% rispetto ai format europei. Una mossa che consentirà di proporre un’offerta più vasta, nonché di affidarsi a molti prodotti di provenienza locale, iniziando da vino e caffè.

 

Nei confronti del mercato a stelle e strisce, Lidl nutre forti aspettative espansionistiche, puntando a raggiungere nell’arco di cinque anni un giro d’affari di 5 miliardi di dollari.

 

(© Osservatorio AGR)

Cattolica Assicurazioni Soc. Coop.

codice fiscale/partita Iva 00320160237