19 Giugno
imprese & mercati

Fiorentini Firenze raddoppia la produzione di olio: inaugurato nuovo stabilimento

Con un investimento di 27 milioni di euro, l’oleificio Fiorentini Firenze inaugura a Colle Val d’Elsa (Siena) un nuovo stabilimento di 14mila metri quadrati, che consentirà all’azienda di raddoppiare la capacità produttiva.

 

Alimentata per il 35% da fonti di energia rinnovabili (geotermiche e fotovoltaiche), la struttura dispone di un laboratorio di analisi di 250 metri quadrati e un centro di stoccaggio (8mila milioni di litri) costituito da 70 serbatoi di acciaio inox, muniti di impianto di raffreddamento, che mantengono l’olio a una temperatura controllata massima di 20°C, puntando sul cosiddetto ciclo del freddo.

 

Il nuovo impianto di stoccaggio – precisa l’azienda in una nota –  è uno dei primi in Italia a prevedere la tecnologia di conservazione sotto azoto, allo scopo di evitare l’ossidazione del prodotto.

 

Cinque le linee produttive, in grado di confezionare fino a 200mila bottiglie di olio al giorno.

 

Fondata nel 1996, Fiorentini Firenze ha chiuso il 2016 con un fatturato di 148 milioni di euro (+23% sul 2015) e una produzione di 37 milioni di bottiglie, commercializzata per i tre quarti all’estero.

 

L’azienda toscana imbottiglia per oltre 25 Paesi, destinando il 23% della produzione all’Italia, il 33% all’Europa, il 44% al resto del mondo. Stati Uniti e Germania sono i mercati stranieri di maggiore rilievo.

 

Per quanto riguarda gli acquirenti, Conad, Coop Italia, In’s, Eurospin e Bennet sono i principali clienti in Italia; Lidl, Aldi, Walmart, Kroger ed Edeka a livello internazionale.

 

(© Osservatorio AGR)

Cattolica Assicurazioni Soc. Coop.

codice fiscale/partita Iva 00320160237